Riabilitazione comportamentale del cane: ogni animale è un caso diverso

La riabilitazione comportamentale aiuta la coppia cane-proprietario a migliorare il rapporto, risolvendo le problematiche che in qualche modo minano la loro serena convivenza.
Vivere con un cane a volte può non essere semplice, certi comportamenti sono per noi incomprensibili e di difficile gestione, il primo passo della riabilitazione comportamentale è capire il motivo per cui si manifesta un comportamento difficilmente compatibile con la vita quotidiana.

Se questi comportamenti non vengono recuperati con una riabilitazione comportamentale, rischiano di cementarsi sempre di più e comportare una prognosi infausta.
In questi casi la vita quotidiana con il nostro amico a quattro zampe diventa estremamente complicata e disagevole. Spesso il proprietario è preoccupato per il cane, ma non ha le energie per aiutarlo: il nostro compito è proprio aiutare il sistema proponendo un percorso riabilitativo.

Il percorso di riabilitazione comportamentale è diverso per ogni per ogni sistema famiglia, pensato in base a quelli che sono i punti deboli e di forza di questo sistema, così da aiutare entrambe le parti. E’ difficile stilare fin da subito un intero percorso riabilitativo, i nostri cani spesso e volentieri ci stupiscono, per questo va modificato in corsa a seconda dei miglioramenti del cane e delle necessità del gruppo familiare.